Cammarano: “Approvata la nostra mozione per sostenere il settore apistico”

“Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità la mia mozione volta a sostenere il settore apistico italiano.

Nel corso degli ultimi anni nel nostro Paese si sono verificate perdite di api tra cento e mille volte maggiori di quanto osservato normalmente in passato, a causa di una combinazione di diversi fattori, come i cambiamenti climatici, la maggiore vulnerabilità nei confronti di agenti patogeni, parassiti e predatori. La nostra proposta approvata oggi mira a recepire, integrare e rafforzare le politiche europee di protezione delle api e degli altri insetti impollinatori promuovendo la coltivazione e il mantenimento di piante di interesse apistico. In particolare, prevediamo, nell’ambito dei bandi di attuazione del PSR Campania, l’attribuzione di punteggi aggiuntivi agli agricoltori che si impegnano a destinare una parte dei loro terreni alla coltivazione e al mantenimento delle specie vegetali di interesse apistico, senza utilizzare diserbanti chimici e altri prodotti fitosanitari dannosi per gli insetti impollinatori. L’allarmante diminuzione su scala globale degli insetti impollinatori e in particolare delle api (più del 40% degli impollinatori invertebrati rischia l'estinzione), da tempo segnalata alla comunità internazionale dalla FAO, rappresenta una grave minaccia per gli ecosistemi dipendenti dall'impollinazione e, di riflesso, per le produzioni agricole alla base di gran parte dell'alimentazione umana e animale. Proteggere il settore apistico è quindi una priorità e oggi il Consiglio ha dimostrato il suo impegno votando a favore di azioni concrete per affrontare questa sfida”. Dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, a margine della votazione di oggi in Consiglio regionale.