Ciarambino: “La Campania si doterà di un distretto per sviluppare l’economia del mare”

“Presto anche la Campania si doterà di un Distretto del Mare, uno spazio dove far crescere e rilanciare una delle principali vocazioni di Napoli e della nostra regione, rappresentata dall’economia del mare.

Grazie a un emendamento a mia firma, approvato ieri in commissione Bilancio, la Regione Campania, con un finanziamento di 900mila euro, potrà ora dare vita a un hub per sostenere start up e piccole e medie imprese operanti nel campo della “blue economy” e delle tecnologie innovative sostenibili. Con questa iniziativa puntiamo a sviluppare il comparto produttivo e quello turistico e culturale connessi al mare, a formare nuovi profili professionali, così da creare nuova occupazione, e a definire collaborazioni con Università e centri di ricerca sulle tecnologie innovative e la tutela dell’ecosistema marino”. Lo annuncia la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania e capogruppo regionale M5S Valeria Ciarambino. “L’idea – spiega Ciarambino - è quella di utilizzare gli spazi del Molo San Vincenzo del Porto di Napoli, promuovendo un’intesa con Comune di Napoli, Autorità portuale e i Ministeri competenti. Con l’istituzione di un Distretto del Mare Campano – conclude la capogruppo M5S - puntiamo a istituire un attrattore di idee, risorse umane e capitali, stimolando la crescita di nuove imprese e di nuova occupazione legata al nostro oro blu”.