Campania. Viglione (M5S): "Stop ai collegamenti marittimi Procida e Monte di Procida. Depositata interrogazione"

“Quali azioni la Giunta regionale intende intraprendere per il ripristino del collegamento per la tratta Monte di Procida-Procida al fine di ridurre i forti disagi che gli utenti stanno denunciando da tempo?”.

Lo chiede il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione che ha depositato una interrogazione rivolta al Presidente De Luca. “Il servizio di trasporto marittimo gestito da Laziomar, come risulta anche dal sito web della società, è attualmente sospeso per manutenzione - sottolinea Viglione - un’interruzione che si protrae da tempo e che nei fatti ha crea gravi disservizi ai viaggiatori di quella tratta”. “Lo stop di Laziomar per motivi tecnici oltre a contravvenire alle linee di regolazione dell’organizzazione del trasporto pubblico locale marittimo stabilite con una apposita delibera di Giunta - fa notare il consigliere regionale - è in contrasto con il nuovo quadro stabilito dall’atto dirigenziale dello scorso dicembre dove sono disciplinati i collegamenti tra Procida e Monte di Procida, con l’indicazione degli orari da rispettare e della frequenza da garantire”. “La sospensione del servizio, peraltro protratta per un lasso di tempo non determinato, reca notevoli disagi agli utenti – evidenzia Viglione - e in particolar modo per gli studenti che quotidianamente usufruivano del servizio per recarsi all’Istituto superiore tecnico-nautico”. “Nella nostra interrogazione chiediamo inoltre - aggiunge - se le inadempienze nello svolgimento del servizio di trasporto marittimo della Laziomar assumono rilevanza nell’ambito del contratto di servizio sottoscritto con la Regione”. “Infine vorremmo conoscere quali sono gli oneri economici a carico della Regione per lo svolgimento del servizio di trasporto marittimo con Laziomar - conclude Viglione - e quali gli oneri da fronteggiare, anche in termini di mancati introiti, per il mancato svolgimento del servizio medesimo”.