Sono spariti i 300 milioni che la Regione doveva agli agricoltori dal 2017

“Dei 300 milioni di euro di danni certificati dalla regione Campania, a seguito della siccità che colpì gli agricoltori tra il marzo e il settembre 2017, ad oggi non è stato ancora erogato neppure un euro”.

E’ quanto denunciano l’Europarlamentare Piernicola Pedicini, il Deputato Pasquale Maglione e il Consigliere regionale Michele Cammarano. “E’ una criticità – sottolineano - che continua a preoccupare le tante aziende agricole colpite dagli eventi del 2017 e risultate idonee al risarcimento. Sono tante le segnalazioni che provengono da chi 2 anni fa fu gravemente colpito dall'estate meno piovosa del secolo. Ora che il problema si ripropone, dopo un inverno caratterizzato da precipitazioni dimezzate, le aziende agricole hanno bisogno di risposte certe e veloci. Auspichiamo che la giunta regionale trovi le risorse per integrare i fondi sulle calamità naturali e dare un sollievo al settore primario, oramai rassegnato a ritardi, burocrazia e mancanza di programmazione di questo governo regionale”. “Inutile dire – concludono– che i ritardi perpetrati dalla giunta regionale in una situazione così critica sono il segnale di una politica che millanta promesse e latita nei fatti".


banner newsletter

Error: No articles to display