M5S, Saiello: “Villa Merdece, ottenuto da Asl il pagamento degli arretrati”

“Pagamento degli arretrati fino al 31 dicembre e garanzia degli stipendi fino al prossimo mese marzo.

Dopo una lunga battaglia, questa mattina al tavolo della Prefettura abbiamo ottenuto una grande vittoria per i 42 lavoratori di Villa Mercede e per i tanti pazienti in cura presso la struttura di Serrara Fontana. Dopo un trattativa di ore, abbiamo ottenuto dall’Asl Napoli 2 Nord l’impegno a erogare la somma di 420mila euro al Consorzio Nestore, che ha in gestione la struttura attraverso la coop Civitas. Somma vincolata al pagamento di tutte le spettanze arretrate del 2018. Lo stesso Consorzio, nel rispetto del capitolato d’appalto, dovrà inoltre garantire i pagamenti per 90 giorni a partire dal 1 gennaio. Una situazione sbloccatasi soltanto dopo mesi in cui abbiamo prodotto denunce e atti istituzionali, a cui abbiamo fatto seguire numerosi appelli per sostenere una battaglia che operatori e degenti stavano combattendo nell’indifferenza di Regione e Azienda sanitaria”. E’ quanto annuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello. “Ma ora non possiamo abbassare la guardia. Villa Mercede – sottolinea Saiello - è un riferimento fondamentale per l’isola di Ischia per la cura di pazienti affetti da diverse patologie, in prevalenza anziani. Non si può correre nuovamente il rischio di perdere un servizio di assistenza di fondamentale importanza. Noi non ci fermiamo. Continueremo a impegnarci affinché si individui una soluzione definitiva, per garantire un futuro occupazionale ai tanti professionisti che ci lavorano e ai cittadini bisognosi di cure e assistenza”.


banner newsletter

Error: No articles to display