Rifiuti. Viglione (M5S): "Indagine Corte Conti conferma nostre preoccupazioni"

Categoria: Archivio articoli

“Le richieste di risarcimento notificate dalla Guardia di Finanza per la mancata bonifica delle discariche campane conferma le nostre preoccupazioni in merito alle azioni avviate da De Luca come argine alle sanzioni che l'Europa ci ha comminato sulla cattiva gestione dei rifiuti e sulla bonifica delle discariche”.

Lo dice Vincenzo Viglione, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Ambiente, commentando l'indagine della Corte dei Conti che ha parlato di un danno erariale da 27 milioni di euro per la mancata bonifica delle discariche campane. “Parliamo di interventi mancati che, assieme a criticità riscontrate in altre Regioni, sono costate all’Italia una multa della Corte di giustizia europea in tema di rifiuti - afferma - Invece di partire dall'analisi dello stato dell'arte sulle bonifiche e messa in sicurezza dei siti a rischio si è preferito dall'operazione propagandistica di rimozione delle ecoballe che, è bene precisare, pure essendo un grande problema su cui intervenire, non rappresentava la priorità”. “Quanto emerso stamattina ne è la prova - conclude - Occorre intervenire in via urgente sul tema delle bonifiche altrimenti passato lo show delle balle, l'unica cosa che resta sono le sanzioni che continueranno a paralizzare l'azione sia della Regione che degli Enti locali, e a gravare sulle tasche dei cittadini”.


banner newsletter

Error: No articles to display