M5S: “Sma, al via accertamenti dell’Anac dopo nostra segnalazione”

“A seguito di una nostra segnalazione sulle gravi carenze e la mancata trasparenza relative alla pubblicazione, prevista per legge, di dati e informazioni sul sito di Sma Campania Spa, l’Autorità nazionale anticorruzione ha avviato un’attività di vigilanza affinché sia data attuazione agli obblighi di pubblicazione in capo alla società partecipata della Regione Campania.

Non possiamo consentire che una società con compiti così delicati per la nostra regione, non abbia un sito istituzionale aggiornato su dati importanti come la pubblicazione dei bilanci, ferma al 2012, o che i dati su bandi e gare non vengano aggiornati dal 2015. Così come altre voci, relative ad esempio a titolari di incarichi dirigenziali, incarichi conferiti ai dipendenti, ammontare dei premi, risultano incomplete o rimandano a pagine in costruzione”. Lo dichiarano le consigliere del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino e Maria Muscarà. “Come stabilito dalla stessa Anac, le società partecipate dalle pubbliche amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni. Obbligo che non risulta evidentemente ottemperato da Sma, travolta nei mesi scorsi da un’inchiesta su presunti illeciti relativi a gare per lo smaltimento dei fanghi da depuratori sotto la gestione della società regionale. Chiediamo con forza, se dovessero essere accertate violazioni degli obblighi di pubblicazione e comunicazione in materia di trasparenza, che siano applicate tutte le sanzioni previste per legge”.


banner newsletter

Error: No articles to display