Categoria: Articoli home

“Grazie all’impegno del Governo, siamo riusciti a scongiurare i licenziamenti annunciati dei lavoratori del sito Comdata di Pozzuoli. A conclusione di un tavolo convocato nel pomeriggio al Ministero dello Sviluppo economico, presieduto dal vicecapo di gabinetto Giorgio Sorial, e a cui abbiamo preso parte assieme ai rappresentanti di Comdata e dei lavoratori, abbiamo individuato una possibile via d’uscita dalla crisi che ha investito l’azienda.

C’è la disponibilità dell’azienda a operare, con il sostegno del Governo, affinché si trovi una soluzione per il rilancio del sito di Pozzuoli e a congelare le procedure di licenziamento, che scadono il prossimo 31 luglio e che al momento riguardano 59 lavoratori interessati dalla crisi aziendale”. E’ quanto annuncia il capogruppo del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello. “Continueremo a seguire da vicino la vertenza dei lavoratori Comdata, come stiamo facendo con Auchan, Ipercoop e le altre multinazionali interessate da una crisi che sta conducendo a uno lento smantellamento dei siti campani che rischia di provocare un’emergenza sociale senza precedenti nella nostra regione. Come Movimento 5 Stelle oggi in Consiglio regionale, pur consapevoli del fatto che tali impegni siano ormai superati dai tavoli in calendario al ministero, abbiamo ritenuto più che opportuno votare a favore delle mozioni su Auchan e Comdata, certi che con l’impegno di tutti sarà possibile individuare le soluzioni necessarie per tramutare questa fase di crisi in occasione di rilancio per la nostra terra e di garanzia per il mantenimento dei livelli occupazionali”.