M5S, Saiello: “Volgarità e arroganza rientrano nello stile di De Luca”

“Quello a cui stiamo assistendo in questi giorni, con De Luca e De Magistris che si scambiano invettive come due ragazzini che litigano nel cortile di scuola, è indecoroso per l’istituzione che ciascuno dei due rappresenta ed è un’assoluta mancanza di rispetto per i cittadini di Napoli e della Campania.

L’ennesimo episodio condito di volgarità di cui si è reso protagonista nei giorni scorsi il governatore della Campania, invitando dei lavoratori disperati e in cerca di risposte occupazionali a compiere bassezze e gesti da censurare, ma che rientrano nel suo stile, ci conferma il livello di arroganza e trivialità di quest’uomo”. “Scolaretti presuntuosi e privi di decoro istituzionale, non c’è altro modo per definire l’attuale governatore della terza regione d’Italia e il sindaco della terza città del paese, alle prese con quotidiani scambi di invettive. Argomenti di una campagna elettorale già inaugurata da entrambi, palesemente interessati a prevaricare l’uno sull’altro a colpi di offese e futili slogan, piuttosto che all’interesse della città e della regione che amministrano”.


banner newsletter

Error: No articles to display