Saiello (M5S):“De Luca come Scajola. Un parco auto e una casa vista Colosseo a loro insaputa”

“La storia del parco auto pronto ad essere acquistato a insaputa di De Luca è ancora più paradossale se si pensa che il decreto è datato 18 dicembre e che la revoca sia stata annunciata il 28.

In dieci giorni in Regione nessuno si sarebbe accorto di nulla. Se la stampa non avesse sollevato il caso, De Luca avrebbe fatto come l’ex ministro di Forza Italia Claudio Scajola, che a sua insaputa si è ritrovato proprietario di una casa con vista Colosseo”. Così il gruppo regionale del Movimento 5 Stelle Campania. “Una medesima corsa ai ripari c’era stata un giorno prima, con l’annunciata correzione della delibera che affidava 5,5 milioni per l’attuazione del piano di rilancio e promozione del turismo alla sola Ept di Salerno. Delibera datata 19 dicembre ed errore, così dicono, corretto il 27 dicembre, dopo che il Movimento 5 Stelle aveva denunciato l’ennesimo caso di campanilismo. Proponiamo al governatore di istituire un apposito ufficio Errata Corrige, così da porre rimedio in tempi rapidi a eventuali distrazioni ed evitare nuove figuracce”.


banner newsletter

Error: No articles to display