#FinanziariaM5S: “La nostra Finanziaria raccontata in strada ai cittadini”

“Oggi abbiamo voluto portare il palazzo tra la gente. Siamo scesi in strada per raccontare ai cittadini cosa realmente accade tra le stanze e nelle aule del Consiglio regionale, dove i principi di democrazia sono puntualmente calpestati da un governatore che crede di gestire il regolamento in maniera assolutamente autarchica.

Le nostre proposte per migliorare lo stato di salute di questa regione, tradotte in emendamenti alla Legge di Stabilità, sono state bocciate la settimana scorsa in commissione Bilancio per fare spazio a marchette e provvedimenti ad personam. Con l’espediente della non ammissibilità, gli esponenti della maggioranza, sottomessi agli ordini del presidente della Giunta regionale, stanno provando ad impedire anche una democratica discussione sui temi da proporre o su progetti per migliorare il testo della prossima Finanziaria. Il Movimento 5 Stelle non si fermerà. Riproporremo in aula venerdì prossimo, nel corso della seduta del Consiglio regionale, gli stessi emendamenti che ci sono stati bocciati ed il cui contenuto abbiamo illustrato questa mattina a tantissimi cittadini”. Così i consiglieri del gruppo regionale del Movimento 5 Stelle, che questa mattina sono stati in piazzetta Matilde Serao, a Napoli, per illustrare ai cittadini le misure contenute negli emendamenti a loro firma alle Legge di Stabilità 2018. “Tra le proposte contenute nei nostri emendamenti, chiediamo un taglio concreto dei privilegi della politica, a cominciare da divieto di cumulo dei vitalizi, un tetto massimo per le consulenze, una ricognizione del super-ticket per ampliare le esenzioni, misure per la razionalizzazione del patrimonio immobiliare della Regione, ottimizzando fitti attivi e passivi, misure per il rilancio delle imprese, con la creazione di lavoro stabile, ma anche per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale e la tutela dell'ambiente attraverso l’istituzione un fondo ad hoc per lo smaltimento dell'amianto. Provvedimenti che – concludono i consiglieri regionali M5S - affrontano le reali criticità del nostro territorio e recepiscono le uniche vere istanze dei cittadini della Campania”.

finanziaria m5s a4


banner newsletter

Error: No articles to display