I fondi Terra dei Fuochi? M5S: "Usati per le luci di Salerno"

Categoria: Archivio articoli

“E’ una vicenda dai contorni torbidi quella secondo cui De Luca avrebbe utilizzato o meglio distratto i fondi destinati a rilanciare i prodotti e le imprese colpite dal fenomeno della Terra dei Fuochi per le Luci d'Artista a Salerno"

"Ancora una volta ombre, sospetti e scenari inquietanti sull’operato di De Luca, che fa quello che vuole” attacca Valeria Ciarambino, capogruppo del M5S al Consiglio regionale della Campania. “La ‘Terra dei Fuochi’ è già abbastanza martoriata e paga anni di abbandono e di totale assenza delle istituzioni - sottolinea - spostare risorse per accendere le luci a discapito dei drammi dei quei territori a noi del M5S sembra davvero troppo”. “La vicenda richiede un chiarimento urgente  - aggiunge - non solo dallo stesso presidente De Luca, ma dal vertice della società Sviluppo Campania che cura per conto della Regione una serie di attività”. “Come presidente della Commissione Trasparenza – continua – già ad ottobre e per ben due volte avevamo convocato il presidente De Luca ed il presidente di Sviluppo Campania per accertare le modalità del Press tour dei giornalisti e proprio per fare luce su Expo e Terra dei Fuochi – ricorda Ciarambino – nessuno si presentò all’audizione contravvenendo agli obblighi  istituzionali e al dovere della trasparenza”. “Chiederò di avere chiarezza sulla vicenda delle luci di Salerno - spiega -  convocherò De Luca, già nelle prossime ore. L'auspicio è che De Luca non si sottragga al confronto e non scappi ancora una volta, chiarendo la sua posizione davanti ai cittadini campani”.