M5S, Viglione: “Rifiuti, De Luca prova a scaricare sui sindaci le responsabilità del fallimento”

M5S, Viglione: “Rifiuti, De Luca prova a scaricare sui sindaci le responsabilità del fallimento”

“Consapevole che il prossimo autunno, a poco più di un semestre dal voto delle regionali, sarà messo alle corde in quanto unico responsabile di una nuova annunciata fase di emergenza rifiuti, De Luca sta provando a scaricare anzitempo le sue responsabilità, nella maniera più subdola, sui sindaci della Campania.

leggi tutto

M5S: “Rifiuti, patetico appello di De Luca ai sindaci. Nel Salernitano abbiamo già dato”

M5S: “Rifiuti, patetico appello di De Luca ai sindaci. Nel Salernitano abbiamo già dato”

“De Luca ammette il fallimento delle sue politiche in tema di rifiuti, ma ad accollarsi la responsabilità di una soluzione e le conseguenze dell’ennesima annunciata emergenza secondo il governatore dovrebbero essere i sindaci, a cui ha rivolto un patetico appello a reperire nuovi siti di stoccaggio ed evitargli l’ennesima figuraccia.

leggi tutto

M5S, Saiello: “Whirlpool, c’è chi tifa per la chiusura per poter dare la colpa a Di Maio”

M5S, Saiello: “Whirlpool, c’è chi tifa per la chiusura per poter dare la colpa a Di Maio”

“Oggi in Consiglio regionale è venuta alla luce un’amara verità. Ovvero che c’è chi in quell’aula fa il tifo per la chiusura dello stabilimento Whirlpool di via Argine. Quello stesso qualcuno che non vede l’ora di giocare sulla disperazione dei lavoratori per portarli in piazza contro il Governo.

leggi tutto

M5S, Muscarà: “Crisi industriali, seduta-teatrino di Pd e FI sciolta per mancanza di numero legale”

M5S, Muscarà: “Crisi industriali, seduta-teatrino di Pd e FI sciolta per mancanza di numero legale”

“Ci aspettavamo senso di responsabilità dall’aula del Consiglio, in occasione di una seduta straordinaria su una tematica così delicata come la crisi industriale che caratterizza la Campania, sfociata nella vertenza Whirlpool.

leggi tutto

Ciarambino: “Cardarelli, rivolta dei camici bianchi effetto di conflitto di competenza con bed manag…

Ciarambino: “Cardarelli, rivolta dei camici bianchi effetto di conflitto di competenza con bed manager”

“La rivolta dei camici bianchi del Cardarelli, effetto dell’ennesima notte di caos al Pronto soccorso, è figlia di un’oggettiva disorganizzazione interna, oltre che di una programmazione da anni assente nel sistema dell’emergenza-urgenza in Campania, che abbiamo denunciato in tutti questi anni con ogni strumento a nostra disposizione.

leggi tutto

M5S: “Reggia di Portici, gestione fallimentare sta affossando lo storico sito borbonico”

M5S: “Reggia di Portici, gestione fallimentare sta affossando lo storico sito borbonico”

“Il fallimento della gestione della Reggia di Portici è contenuto in un dato inconfutabile.

leggi tutto

M5S: “Sicurezza, Eav non si adegua e dal 1 luglio i treni viaggeranno a rilento”

M5S: “Sicurezza, Eav non si adegua e dal 1 luglio i treni viaggeranno a rilento”

“Decine di corse cancellate e tempi di percorrenza destinati a diventare biblici, per viaggi a bordo di vetture non a norma con i requisiti di sicurezza. Ecco a cosa andrà incontro chi viaggerà a bordo dei treni del gruppo Eav dal prossimo 1 luglio.

leggi tutto

Ambulanze a Capaccio, fenomeno simile a certe processioni con omaggio ai boss

Ambulanze a Capaccio, fenomeno simile a certe processioni con omaggio ai boss

“Il nuovo corso appena inaugurato a Capaccio-Paestum va interpretato ben oltre il “folklore” del carosello non autorizzato di ambulanze che sfrecciano a sirene spiegate per celebrare l’elezione a sindaco del consigliere del governatore De Luca Franco Alfieri.

leggi tutto

M5S: “Ambulanze in corteo, a Capaccio comincia l’era in cui l’illecito diventa lecito”

M5S: “Ambulanze in corteo, a Capaccio comincia l’era in cui l’illecito diventa lecito”

“Quello che è accaduto l’altra notte, con un corteo di ben sette ambulanze a sirene spiegate che ha attraversato la città per festeggiare l’elezione a sindaco del re delle fritture di pesce Franco Alfieri, dà la misura di cosa rischia di diventare una cittadina gioiello come Capaccio-Paestum.

leggi tutto

M5S: “Consorzio Terra di Lavoro, esempio di sprecopoli già denunciato in Commissione Trasparenza”

M5S: “Consorzio Terra di Lavoro, esempio di sprecopoli già denunciato in Commissione Trasparenza”

“L’indagine della Guardia di Finanza sui compensi che non sarebbero dovuti ai dirigenti del Consorzio Idrico Terra di Lavoro, ma che per anni sono stati comunque elargiti, accende i riflettori su una gestione opaca dei conti di un ente che è stata di recente al centro della nostra attività in Commissione Trasparenza.

leggi tutto

M5S, Cammarano: “Sette ambulanze in corteo a sirene spiegate per celebrare la vittoria di Alfieri”

M5S, Cammarano: “Sette ambulanze in corteo a sirene spiegate per celebrare la vittoria di Alfieri”

“Il sistema Alfieri coinvolge a Capaccio-Pestum persino le ambulanze che, nel cuore della notte, hanno attraversato a sirene spiegate le strade della cittadina per celebrare la vittoria a sindaco del re delle fritture di pesce.

leggi tutto

M5S, Saiello: “Whirlpool, tutti con Di Maio tranne De Luca che tifa per la chiusura del sito”

M5S, Saiello: “Whirlpool, tutti con Di Maio tranne De Luca che tifa per la chiusura del sito”

“La seduta di ieri della Commissione Attività Produttive sul caso Whirlpool è stata l’occasione per fare fronte unico nella lotta per impedire la chiusura del sito di Napoli e salvaguardare 420 posti di lavoro.

leggi tutto

M5S, Cirillo: “Castellammare, balneabilità a rischio. Subito misure per avviare la bonifica”

M5S, Cirillo: “Castellammare, balneabilità a rischio. Subito misure per avviare la bonifica”

“Le acque antistanti l’arenile di Castellammare di Stabia sono a elevato tasso di inquinamento.

leggi tutto

M5S: “Ecoballe, Rimosso appena il 5,6%. Flop certificato anche dal Consiglio d’Europa”

M5S: “Ecoballe, Rimosso appena il 5,6%. Flop certificato anche dal Consiglio d’Europa”

“Meglio tardi che mai. Anche in Europa si sono finalmente accorti che l’operazione di smaltimento delle ecoballe in Campania è fallita.

leggi tutto

In Campania miliardi di fondi pubblici sono gestiti da un indagato per voto di scambio

In Campania miliardi di fondi pubblici sono gestiti da un indagato per voto di scambio

“Miliardi di fondi pubblici, destinati ad alimentare comparti fondamentali per il tessuto produttivo della Campania, sono oggi gestiti da un indagato per voto di scambio politico-mafioso nell’ambito di un’inchiesta che si infarcisce ogni giorno di elementi sempre più inquietanti.

leggi tutto

M5S, Saiello: “Whirlpool, fronte compatto per salvare il sito di Napoli. L’azienda rispetterà gli ac…

M5S, Saiello: “Whirlpool, fronte compatto per salvare il sito di Napoli. L’azienda rispetterà gli accordi”

“Oggi in Commissione Attività Produttive abbiamo affrontato due vertenze che rappresentano l’ennesima spia di un processo di desertificazione industriale avviato da decenni di scarsa attenzione della politica a ogni livello istituzionale e che vede la Campania pagare più ogni altro territorio una sistematica delocalizzazione di multinazionali e grandi gruppi imprenditoriali.

leggi tutto

M5S, Cammarano: “Beffa PSR, finanziato solo il 10% degli agricoltori e istruttorie in alto mare”

M5S, Cammarano: “Beffa PSR, finanziato solo il 10% degli agricoltori e istruttorie in alto mare”

“Il grande bluff dei finanziamenti previsti dai Piani di sviluppo rurale ha già svelato la prima grande bugia del consigliere all’Agricoltura di De Luca Franco Alfieri.

leggi tutto

L'accusa del M5S: "Fondi su Terra dei Fuochi, audizione deserta"

E’ andata deserta l’audizione congiunta della Commissione Trasparenza e della Commissione Terra dei Fuochi per far luce sui fondi destinati a rilanciare i prodotti e le imprese della Terra dei Fuochi, che invece  sarebbero stati indirizzati per finanziare le Luci d’Artista a Salerno.

“Avevamo avuto la delicatezza di sconvocare la riunione congiunta delle Commissioni  perché concomitante con il brindisi natalizio  del presidente del Consiglio e del presidente della Giunta – fa notare Valeria Ciarambino, presidente della Trasparenza – all’audizione di oggi  nessuno della Giunta, nessun dirigente del Dipartimento della programmazione e dello sviluppo economico, nessun  dirigente di Sviluppo Campania e Sviluppo Italia si è presentato”. “E’ un fatto gravissimo, un atteggiamento e un comportamento anti istituzionale che sta diventando  la norma - attacca Ciarambino - Come Commissione Trasparenza avevamo già convocato due audizioni sui fondi destinati alla promozione dei prodotti campani  all’expo di Milano. Tema collegato a quello odierno e neppure in quelle occasioni  nessuno si è presentato”. “C’è un dettaglio – denuncia Ciarambino – che tutti coloro convocati in passato come oggi sono stati inibiti  dal partecipare”. “Il dirigente del dipartimento  – svela Ciarambino - sentito al telefono ha  dichiarato di aver ricevuto comunicazione dalla Giunta di non partecipare all’audizione perché tutte le informazioni da rendere  erano già state pubblicate sul sito della Regione”. “E’ un fatto molto grave e anomalo - aggiunge - sul sito web c’è un sintetico comunicato stampa e una scheda generica di ripartizione dei fondi”. “Questa è l’idea di trasparenza portata avanti dal presidente De Luca? - sottolinea -  si violano continuamente le prerogative istituzionali delle Commissioni e in particolare di quella che presiedo che ha la funzione di controllo della trasparenza amministrativa della Giunta,  delle partecipate e dell’utilizzo di tutti i fondi pubblici. Proprio il riparto dei fondi che viene allegato  al comunicato lascia dei pesanti dubbi. Non si capisce come siano stati suddivisi i finanziamenti: a Napoli viene attribuito un milione di euro ed a Salerno circa  909 mila euro. Mi chiedo come è stata fatta questa scelta visto che il numero degli abitanti di Napoli è di gran lunga superiore a quelli di Salerno? Come si dirottano i fondi destinati alla promozione dei prodotti della Terra dei Fuochi alle luci d’artista di Salerno se il decreto dirigenziale 437 con cui veniva istituito il fondo doveva essere adoperato solo per finanziare  il piano di fattibilità dell’intervento Terra dei Fuochi?”. “A queste domande  non c’è risposta – riflette Ciarambino -  ho già prodotto e trasmesso  due note formali al presidente del Consiglio che ha il dovere di far rispettare le prerogative istituzionali del Consiglio e intervenire sulla Giunta  affinché non venga violato il regolamento che prevede  e dà facoltà ai presidenti di Commissione di convocare direttamente  i capi dipartimento  della Giunta”. “E’ un gravissimo attentato all’agibilità  istituzionale della stessa Commissione - aggiunge Ciarambino -  non si consente di fare chiarezza sull’utilizzo dei fondi pubblici”. “Produrremo come presidenti delle Commissioni un’altra nota formale - continua - questa volta congiunta, al presidente del Consiglio per chiederle  un intervento serio e mettere a freno, una volta per tutte, questa  situazione diventata imbarazzante e questa interferenza ostativa al lavoro  delle stesse Commissioni”. “De Luca  ha uno strano concetto di trasparenza – conclude Ciarambino - evidentemente la trasparenza  per lui è rendersi trasparente  rispetto alle audizioni e alle richieste di chiarimento  della commissione competente”.

banner

soccorso anti equitalia

bannermobasta

voto pulito1

garanzia giovani sos banner

rousseau

dove viene acqua

zero waste